calendar_month 17.01.24 pending_actions 13 min

Dove degustare vini a Locorotondo

Dove degustare vini a Locorotondo

Nel cuore della suggestiva regione Puglia, circondata da colline verdi e vigneti che si estendono all’orizzonte, Locorotondo emerge come un gioiello vinicolo, offrendo diverse occasioni di degustazione avvolte nell’atmosfera unica dei suoi trulli e nel richiamo dei suoi paesaggi incantevoli. Le degustazioni di vini vicino Locorotondo sono una porta d’accesso a una tradizione vinicola secolare, un viaggio tra i sapori autentici della Puglia, arricchito dalla generosità della terra e dalla passione dei suoi produttori.

In Valle d’Itria, i custodi delle tradizioni tramandate di generazione in generazione, accolgono gli ospiti in cantine intrise di storia e impregnate del profumo avvolgente dell’uva. Ogni sorso racconta la storia del terroir, dei vitigni autoctoni come la Verdeca e il Nero di Troia, e dell’arte artigianale che trasforma l’uva in vini pregiati. Tra le cantine di eccellenza a sud di Locorotondo spicca Trulli il Castagno, una struttura che incarna l’essenza della tradizione vinicola pugliese.

Cantina Vigna il Castagno

Nel cuore della suggestiva campagna pugliese di Martina Franca e a soli 10 minuti di auto da Locorotondo, sorge Trulli il Castagno, un’incantevole struttura che offre non solo diverse residenze in trullo, ma anche un’esperienza enogastronomica unica.

Le origini di Trulli il Castagno risalgono al XIX secolo, quando la famiglia di Beatrice costruì questi caratteristici trulli in pietra come fattoria. Oggi, gestita con passione e dedizione dalla famiglia Spalluto, comprendente il marito Pietro e i figli Giorgio, Alessandro e Vincenzo, la struttura offre un connubio perfetto tra tradizione e modernità.

Le case vacanza offerte dalla deliziosa struttura a conduzione familiare si articolano in ben quattro trulli, incorniciati da una piscina esterna che permette di godere del paesaggio circostante e del caratteristico profumo della Valle d’Itria.

Trulli il Castagno, tuttavia, non si limita a essere una struttura ricettiva eccezionale. La famiglia Spalluto vanta anche una tradizione vinicola che si tramanda da ben quattro generazioni, ed il cuore della loro produzione è rappresentato dall’uva Verdeca, una varietà autoctona della regione Puglia che sprigiona al massimo le sue caratteristiche grazie ai terreni calcarei e alle temperature ottimali. La cantina Trulli il Castagno custodisce dunque diversi vini tipici del territorio, che possono essere assaggiati dagli ospiti durante un’esperienza gustativa creata ad hoc.

La location è dunque l’ideale per perdersi in una degustazione di vini vicino ad Alberobello autentica e rappresenta un ottimo punto di partenza per esplorare non solo Locorotondo ma anche altri pittoreschi paesi limitrofi come, per l’appunto Alberobello, Cisternino, Ostuni, Monopoli e Polignano. La famiglia Spalluto accoglie gli ospiti per una vacanza unica e indimenticabile tra i tipici trulli pugliesi, offrendo non solo un luogo di soggiorno ma un’autentica immersione nella cultura, nei sapori e nei suggestivi panorami della regione Puglia.

Costo e durata della degustazione

L’incantevole viaggio attraverso i sapori dei vini pugliesi presso Trulli il Castagno offre un’autentica immersione nella tradizione vinicola della famiglia proprietaria. Il percorso di degustazione, condotto da Giorgio, Vincenzo e Antoniana, si svolge nella suggestiva cornice dei trulli, affacciati sui filari di vite della valle.

La durata dell’esperienza è di circa 2 ore, durante le quali gli ospiti hanno l’occasione di assaporare quattro vini distinti provenienti dalla vigna il Castagno, accompagnati da altrettanti antipasti tipici accuratamente selezionati. L’intrigante viaggio sensoriale va dai bianchi, ai rosati fino ai rossi corposi realizzati a partire dai vitigni autoctoni mentre, per i più piccini, è previsto un menù appositamente dedicato, comprendente bevande analcoliche.

Il costo della degustazione vini è di circa 25€ ed è disponibile a partire da un minimo di due partecipanti. Inoltre, un tocco di avventura è incluso nell’esperienza, poiché è prevista una breve passeggiata tra i vigneti, un’opportunità unica di immergersi nella bellezza della campagna pugliese.

Sia che siate appassionati di vino o alla ricerca di una scoperta gastronomica, questo percorso è pensato per soddisfare i gusti di ogni ospite, garantendo un’esperienza indimenticabile in prossimità del borgo di Locorotondo.

I nostri vini pugliesi

Ogni bottiglia della cantina Trulli il Castagno è frutto di grande dedizione e senso di responsabilità nei confronti della tradizione vinicola del territorio, associata da una vivace spinta verso l’innovazione. In ogni calice servito durante la degustazione, è possibile ritrovare tutto l’amore incondizionato per la Puglia che la famiglia proprietaria desidera condividere con ogni suo ospite.

Vediamo, nel dettaglio, le caratteristiche dei prodotti che è possibile assaporare durante l’esperienza gustativa offerta.

Pietra Viva IGP Valle d’Itria 100% Verdeca (bianco)

Il Pietra Viva, un vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini, incanta con un bouquet intenso e delicato. I sentori di fiori bianchi e sambuco avvolgono l’olfatto, anticipando un gusto classico del vitigno in cui spicca la mela verde.

Sorretto da un acido citrico pulito e una decisa nota minerale, tipica della terra rossa incontaminata in cui si sviluppa il vigneto, il Pietra Viva offre un’esperienza sensoriale unica. Perfetto come aperitivo, accompagna con eleganza antipasti delicati, pesce e carni bianche.

1929 Moscato IGP Puglia 100% Moscato (bianco)

Il 1929 Moscato è un vino bianco nato da uve Moscato di Trani coltivate a Martina Franca, e si presenta con una bottiglia da 1 litro con tappo a vite, sposando tradizione e modernità. La fermentazione lenta e spontanea, con lieviti autoctoni, conferisce al vino una complessità unica. Dopo 4 mesi in vasche inox e 2 mesi in bottiglia, emerge fresco, fruttato e perfetto per piatti a base di pesce, insalate o formaggi freschi o stagionati.

1° Luglio IGP Nero di Troia 100% Nero di Troia (rosato)

Il 1° Luglio, un vibrante vino rosato, si caratterizza per una brillantezza cerasuolo e un bouquet di frutti di bosco e fiori primaverili. Assaggiando questo rosato, predominano aromi di lampone e iris, mentre al gusto emergono chicchi e frutti acerbi di bosco come melagrana e frutti neri, accompagnati da fresca acidità e note agrumate.

Anche il 1° Luglio, come il Pietra Viva, è ideale per gli aperitivi o, in alternativa, per gustare frutti di mare crudi e primi piatti bianchi senza pomodoro. Il gusto unico e le note fruttate di questo prodotto vengono esaltate ulteriormente se accompagnato da involtini di melanzana al forno conditi con mozzarella e mortadella.

Terra Viva IGP Puglia 100% Nero di Troia (rosso)

Il Terra Viva, infine, è un vino rosso dalla profonda tonalità rubino con riflessi violacei, che seduce con un profumo intenso di frutti rossa. Il gusto tannico, fine ed elegante, offre un finale lungo e persistente. Perfetto in abbinamento ad arrosti, paste con sughi, zuppe contadine e piatti di carni bianche arrostite.

I prodotti tipici della Puglia offerti dalla famiglia Spalluto non terminano qui. Infatti, Vigna il Castagno presenta con orgoglio un delizioso spumante, denominato a Muìn, un vino rosso espressione della varietà di uve Nero di Troia coltivate a Grottaglie e un’autentica delizia pugliese: l’olio extra vergine d’oliva, ricco di proprietà benefiche e dal sapore intenso.

 


Articoli correlati

calendar_month 12 Gennaio 2024

Puglia in bici: ciclovia dell’acquedotto pugliese

Leggi di più

calendar_month 07 Gennaio 2024

Puglia in bici: l’itinerario della Valle d’Itria

Leggi di più